Posts contrassegnato dai tag ‘morgan’

Il Fattore Piero

Pubblicato: 10 dicembre 2009 in Oggi me la prendo con
Tag:, ,

01 aprile 2009

Dopo Morgan anche Piero Pelù a X Factor, non so a fare cosa.

Ricordo come fosse ieri una intervista rilasciata da Piero a Tutto, 2002 o giù di lì.

Alla domanda “Se tua figlia ti chiedesse di andare a Saranno Famosi cosa le diresti?”

La risposta fu – non cito testualmente – le parlerei e le spiegherei tranquillamente che ci sono modi migliori per fare musica.

Ora la figlia a cui si riferiva dovrebbe avere circa 18 anni.

Speriamo che quando da piccola le ha detto di non rubare le caramelle al supermercato, di non mettersi le dita nel naso e di fare tutti i compiti, Piero sia stato un po’ più convincente.

Dopo Morgan anche Piero Pelù a X Factor, non so a fare cosa.
Ricordo come fosse ieri una intervista rilasciata da Piero a Tutto, 2002 o giù di lì.
Alla domanda “Se tua figlia ti chiedesse di andare a Saranno Famosi cosa le diresti?”
La risposta fu – non cito testualmente – le parlerei e le spiegherei tranquillamente che ci sono modi migliori per fare musica.
Ora la figlia a cui si riferiva dovrebbe avere circa 18 anni.
Speriamo che quando da piccola le ha detto di non rubare le caramelle al supermercato, di non mettersi le dita nel naso e di fare tutti i compiti, Piero sia stato un po’ più convincente.
Annunci

04 giugno 2008

xfactor_1081_7117
X Factor è finito.
Credo. Credo di saperlo, perchè l’altro giorno, dopo Raisport, su Rai2 ho intravisto quattro barboni che stappavano spumante di sottomarca e piangevano e dicevano di non crederci (sì sì), di averlo voluto dall’inizio (sì sì) ma di non averlo mai creduto possibile (sì sì) e bla bla.
Non si può parlar male dei reality: è troppo facile, ormai lo fanno tutti.
Però si può parlar male di Morgan, che in un reality c’è finito dentro, non si sa bene a fare cosa. L’esperto forse. Sì anche probabile, per quanto in mezzo a Simona Ventura e Dj Francesco anche il Commissario Rex risulterebbe esperto di musica.
Premesso: Morgan è un genio. Un genio assoluto, vero, come ne esistono pochi.
Con i Bluvertigo ha scritto e realizzato cose rivoluzionarie. Metallo non metallo è un capolavoro.
E’ geniale, non ci sono tanti altri aggettivi.
Quest’uomo un po’ di tempo fa scriveva cose tipo:
La televisione che osservo a casa
serve solo per il mio malditesta
oppure
Io sto bene senza televisore sottomano
ho molto piu’ tempo per i libri arretrati
Già.
Però noi ora dobbiamo sorbirci lui che va in un programma televisivo, tra i peggiori, e litiga con tutti, perchè gli altri sono troppo televisivi (?).
O che parla male della Ventura perchè (testuale) “gente come lei è la rovina della musica
Lo sapevamo Morgan. Tu quindi che ci stai a fare lì in mezzo? Non ti ha sfiorato nemmeno per un attimo il sospetto che la musica non è quella che sta lì dentro, quella che esce da lì? Che non è giusto mandare ai giovani il messaggio di provarci attraverso la televisione, che solo quello conta, anzichè stare tutto il giorno a farsi il culo in una sala prove, perchè non serve a nulla finchè non troveranno un Morgan che li fa vincere.
Nella puntata finale uno dei barboni diceva di essere stato onorato di aver cantato una canzone di Lurìd, Wollonwollsai, come la chiama lui.
Insomma questi qua ora fanno uscire anche un album. Prodotto da Morgan tra l’altro. E conterrà i loro brani, altri scritti da Morgan apposta per loro, e “natualmente anche le cover che loro hanno presentato in trasmissione, perchè il pubblico li ha conosciuti per quelle ed è giusto che nell’album si trovi quelle” (Morgan)
Diamo alle gente quello che vuole, è giusto così.
Fortuna che i Bluvertigo si riuniscono
Fortuna che La crisi è sempre lì, e non cambia, anche se ora gira questo clone del suo artefice.