Le 15 cose più divertenti dell’ultimo weekend elettorale, oltre alla sconfitta del Pd

Pubblicato: 1 marzo 2013 in PD sta anche per...
Tag:, , , ,
Ragassi, Vaffanculo!

Ragassi, Vaffanculo!


1 – Alle prossime elezioni il Pd candiderà Handanovic, è lui che ha fermato l’avanzata di Berlusconi domenica sera. Due parate decisive senza le quali il trionfo berlusconiano sarebbe stato completo: Balotelli, nero ma italiano, immigrato ma lumbard, che segna il gol decisivo nel derby, Silvio che si alza in tribuna, lo benedice e concede la cittadinanza ai suoi avi fino al settimo grado.
E poi Handanovic è più giovane di Renzi e parla più chiaro di Bersani.

2 – Il Pd ha vinto in Molise. Questa è la prova scientifica decisiva che gli studiosi aspettavano: il Molise non esiste.

3 – La Ginetti è entrata in Senato.

4 – Fini è fuori dal Parlamento.

5 – Quel vecchio (ex) fascista di Fini non è entrato in Parlamento perchè quel democristiano di Casini è andato male. Quel vecchio democristiano di Tabacci è entrato in Parlamento perchè quel comunista di Vendola è andato benino. Credeteci, è veramente così!

6 – Giornalisti e commentatori dicono che Berlusconi ha vinto le elezioni, anche se è passato dal 38 al 21%, perchè comunque partiva in svantaggio secondo i sondaggi.
Anch’io una volta ci ho provato con una strafiga e ho detto che me l’aveva data perchè aveva risposto al mio ciao.

7 – Se c’era Renzi mi nonno c’aveva tre palle.

8 – I neoeletti grillini prenderanno, al netto delle tasse e della rinuncia di parte dell’indennità, 11.300 €. Undicimilatrecento euro. 11.300. UNDICI, MILA, TRECENTO, EURO.
Adesso che fanno, si indignano e formano un partito contro loro stessi?

9 – Sono passati tre giorni dalle elezioni e ho già sentito tre grillini parlare di presidenze di Copasir e Vigilanza Rai. Nuova politica.

10 – Dopo lo straordinario risultato il Movimento 5 Stelle non voterà la fiducia a nessun governo, per il bene dell’Italia. Punta ad andare alle elezioni, magari dopo un accordo Pd-Pdl, grazie al quale prenderà il 70%. A quel punto darà l’appoggio esterno a un governo 5 stelle, per il bene dell’Italia, per poi farlo cadere presto e tornare alle urne. A quel punto, con il 99% dei seggi, farà un colpo di stato per cacciare quell’ultimo 1% di esponenti della Kasta, sempre per il bene dell’Italia.

11 – Ingroia rimane fuori dal Parlamento e dà la colpa a Bersani e i suoi a Crozza. Avete ragione, compagni, avete sempre ragione voi compagni…

12 – Casapound a Roma ha preso lo 0.4%, 7280 voti. Uno ogni 100 manifesti abusivi.

13 – Grillo continua a vietare ai suoi eletti di andare in tv. Dopo averli sentiti alle prime uscite radio e tv si è capito anche il perchè.

14 – Ogni volta che un tedesco dice una cazzata scomodiamo Hitler. Solo che in Germania i loro conti con il nazismo li hanno fatti, da noi uno che dice che Mussolini ha fatto soprattutto cose buone quasi governa di nuovo.

15 – Per la prima volta nella storia di questo Paese i voti cattolici non sono decisivi in Parlamento. E’ il caso di muovere guerra al Vaticano e cacciare il… ah no se n’è andato da solo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...