Archivio per maggio, 2011

E’ tutto bellissimo qui al Villaggio V.I.P. degli Internazionali di Tennis, dove si entra solo con l’invito. Non si paga, serve l’invito: l’ultimo dei cafoni rimane fuori, anche se c’ha i soldi.
E’ bellissimo, tutto è scintillante, tutti ridono, tutti si divertono. Poi stasera c’è uno dei Black Eyed Peas che fa un concerto. Cioè in realtà mette i dischi, ma ci farà ballare, qualcosa suona, quindi è un concerto.
Qui al villaggio V.I.P. una bottiglietta d’acqua costa due euro, ed è anche calda. Le partite non le puoi vedere, ma per quelle c’è il maxischermo, che si vede anche male, ma in fondo chi è che è venuto qui a vedere le partite, agli Internazionali di Tennis.
Il Villaggio V.I.P. in realtà non è così riservato come sembra, gli amici degli amici sono tantissimi in Italia, la pista all’una si riempie, quando io me ne vado.

Ma se al Villaggio V.I.P. entri se sei amico degli amici, al priveè del Villaggio V.I.P. entri solo se sei amico degli amici degli amici degli amici. A quanto pare io lo sono, così mi dicono, anche se non ho idea di chi sia l’amico che ci fa entrare. Però mi chiede se mi piace e se mi diverto. E certo che mi diverto, dico io. Forse lo deve chiedere da contratto.
Comunque, passare davanti al buttafuori e guardarlo con occhi di sfida è sempre piacevole. Brutto mestiere il buttafuori. Hanno sempre mani incrociate davanti, con vistosi anelli d’argento o di acciaio. Sono sempre pelati e spesso senza collo.
Dentro al privee del villaggio V.I.P. degli Internazionali di Tennis c’è odore di cravatte messe male (altro…)

Annunci

Lo sfasciacarrozze è più intelligente di un rottamatore, soprattutto di quelli che girano di questi tempi.

Lo sfasciacarrozze ti accoglie con le mani sporche di grasso, che si pulisce su uno straccio sporco di grasso.
Lo sfasciacarrozze è sempre atletico e giovanile.
Lo sfasciacarrozze se lo guardi bene dimostra più anni di quelli che ha.
Lo sfasciacarrozze è un personaggio mitologico, tutti lo conoscono ma nessuno l’ha mai visto.
Nello sfasciacarrozze si crede per fede.
Le rughe sul viso dello sfasciacarrozze non sono rughe, sono cicatrici. I segni del tempo non sono segni del tempo, sono coltellate.
Vabbè ma va’ da ‘no sfasciacarozze!
Lo sfasciacarrozze in questa vita è sfasciacarrozze, ma potrebbe essere anche spacciatore, psicologo, ladro, ingegnere.
Il tempo come concetto storico, nella vita dello sfasciacarrozze, non esiste.
Lo sfasciacarrozze è al limite tra la legalità e l’illegalità. Tu che ci vai sei oltre.
Dallo sfasciacarrozze ci vanno tutti, professionisti e operai, ladri e imprenditori.
Lo sfasciacarrozze può farsi tutte le macchine che vuole.
Lo sfasciacarrozze è democratico, tratta tutti allo stesso modo.
Lo sfasciacarrozze non ha altri nomi, è sfasciacarrozze.
Ao ma che fai o sfasciacarozze?!
Lo sfasciacarrozze è in fondo a una strada, in mezzo a un campo, (altro…)