Posts contrassegnato dai tag ‘mechellone’

Ovvero, intercettazioni Mondiali: intervista semiseria con il Mechellone


ATTENZIONE: L'articolo che segue può sembrare apertamente misogino e razzista
Me ne dolgo fin d'ora, ma qualora la vostra sensibilità dovesse esserne urtata lo stesso,
uscite e fate un giretto da queste parti

Si chiudono i Mondiali più noiosi della storia

MEC: Finito di spazzare il cesso?
IO: magari solo spazzare, pulire dentro, con gel bagno e spugnetta
Che immagine sexy… quasi quanto la ragazza di Casillas!
e basta co sta storia di Casillas che bacia la ragazza… scena preparata dall’inizio del mondiale e finto stupore di lei!!!
beh lei gran gnocca però…
Si gran fica. Di certo in Tv ci sta per le sue doti da giornalista, due belle doti in primo piano…
e poi diciamolo, la donna non può e non deve parlare di calcio! Può fare altro, anche durante i Mondiali, anche mentre l’uomo guarda le partite… ma parlare di calcio no, anche perchè non potranno mai capire cos’è un fuorigioco! Poi chi le vuole vedere in tv durante i Mondiali?? Preferisco i baffi di Bartoletti, la pelata di Mazzocchi e la panza di Galeazzi!
Però la Venturona di casa nostra può… che fica! Senti sulle partite dell’ Italia che possiamo dire, che la birra era fresca e buona… basta però…
Vuoi dire che l’Italia, al netto della birra, era anche più brutta di come l’abbiamo vista?
Con 4 birre a capa c’ avevamo più equilibrio del poro capitano Cannavaro… Di la verità ci avevi pure scommesso sull’Italia che usciva subito vero? bastardo!
Scommesso no, anche se purtroppo l’avevo detto. Pensavo meglio però, ma non mi ero reso conto che avremmo giocato sempre con Iaquinta titolare…
…Rimpiangi il Trap vero?
Catenaccio tutta la vita! Poro Trap, in un Mondiale è uscito per colpa di Byron Moreno, agli Europei per il biscotto, con l’Irlanda per un colpo di mano… fossi in lui ci sciacquerei i piedi con l’acqua santa!
Scusa stavo a caga… senti ma lo sanno tutti che sei interista e gli juventini convocati non li reggi… quindi non sei attendibile….
certo, ci fosse stato Mourinho avrebbe vinto anche allenando il Nicaragua! Mourinho… commozione…
Chi avresti portato via? Dico in nazionale eh…. però non vale: la nutella, gli arrosticini, il vino del cantinone e facebook per pastura le potte….
allora nessuno! e basta parlà de Italia, che m’è venuta l’ulcera e la tristezza che me sto a ascolta Luci a San Siro…
Non te prende mai male… mai mai… però che sega sti spagnoli… mo festeggeranno 3 anni… Non meritava più l’Olanda? O la Germania… dai basta passaggetti e tacchetti da fichetti!
e certo! M’è toccato tifa crucchi e olandesi, che oggettivamente erano intifabili! Ma almeno l’Olanda ha provato a spiegare a tutti che il calcio è corsa, calcioni, lanci lunghi, palla in tribuna, pochi capelli, denti in faccia, venticinquenni che dimostrano quarant’anni, vittorie 1-0 con un tiro in porta, 2 fenomeni in squadra che creano e 9 scarponi che distruggono! Quella degli spagnoli è sfilata di moda, non calcio
…intanto è partita “Come mai”, la riproduzione casuale m’ammazza stasera…
Nel 2014 quando ci sarà il Mondiale in Brasile pensi di essere laureato?
per il 2014 saremo competitivi, Prandelli farà sicuramente un buon lavoro…
Ah te paga le tasse alla Sapienza…
queste sono solo provocazioni, avevo detto che non avrei risposto a domande su Cassano e Balotelli
La finale era targata XVI secolo però… in premio non ci stava la coppa ma un veliero, 40 acri di terra e tre popolazioni di negri….
che beffa per l’Africa! Primo mondiale e finale tra le due nazioni dei peggiori colonialisti della storia… poi dice che non se devono incazza i negri poracci?? So arrivati lì, gli hanno fatto vede il pallone, gli hanno spiegato come se gioca, dai dai negretti correte dietro al pallone, giocatece che poi quando se tratta de vince passamo noi alla cassa!
E infatti waka waka… il negro non puede!
waka waka… anche la canzone razzista gli hanno fatto… ma quando verrà la riscossa negra contro l’Europa imperialista e verranno a schiantarci armati di frecce, bonghi e cazzi enormi??
Così se rivinciamo noi ti dichiari europeo purosangue e magari conservatore… se invece vincono i buga buga… te cali le mutande e sei dei loro… scuola dalemiana direi…
buga buga è troppo razzista dai… però… waka waka buga buga… suona anche bene
Pero Shakira è scopabile…
Ma parliamo d’altro sempre in ordine di colonialismi… Gli Usa al prossimo mondiale potrebbero fare bene…

chi lo dice? il polpo Paul? ormai mi fido solo di lui…
Dai spiega la tua teoria… senno che intervista è?
scusa m’ero perso a guarda una su facebook… certo gli americani potenzialmente possono dominare anche nel calcio come in tutti gli altri sport… per adesso restano inferiori solo perchè pensano che il pallone va schiacciato in rete dopo un salto di tre metri… appena capiranno questa piccola differnza diventeranno fortissimi e vinceranno tutte le partite 105-97
E il poro Maradona ? le Vuvu”zeta” le usava per altro lui…..
come pensavano di far allenare una nazionale di calcio a un cocainomane?? sarebbe come fare sottosegretario un camorrista… ma certe cose succedono solo in Argentina per fortuna!
E voi Pd di segretari e sottosegretari ve ne intendete…
solo segretari, non ce ricordamo più che cos’è un sottosegretario…
Casini proprio non glielo volete lascia al povero Berlusca… quanto vi piace prendere quei quattro voti dei democristiani? E’ come per l’Uruguay rivincere un mondiale…
adesso possiamo restituirglielo con la garanzia…. piuttosto, non sapevo che tutto passasse per gli attici del Blatter della politica italiana…
Di la verità una capatina a portare il famoso “gelato” ce l’hai fatta te….
c’erano tutti d’altronde…
Anche il cardinale in sottana….
ma parlavamo di Mourinho, no?
Dai che passa media player….Rimmel?… Eskimo?… La canzone dell’ amore perduto? o un evergreen Giudizi universali?
peggio, smashing pumpkins
Ah cazzo…tonight tonight?
the infinite sadness
Senti quando sarai un bellissimo quarantenne come dice Nanni Moretti ai tuoi figli e alla tua moglie ballerina brasiliana cosa gli racconterai di questi mondiali? oltre che bevevi birra e mangiavi 5 pacchetti di patatine… e bestemmiavi ai cambi di Lippi… e alle cappelle di Cannavaro
chiederanno come ha fatto a vincere la Spagna quello che resterà il suo unico mondiale, dirò che la squadra campione del mondo doveva per legge mandare i giocatori più scarsi che aveva sennò era troppo forte, e poi che non mi ricordo altro perchè al tempo ero impegnato a pensare all’ultima ex che mi aveva lasciato… Mourinho
Ah pensavo altre di ex…
buonanotte
mi attendono le piastrelle della cucina…
…antani?
eh?
Buonanotte


Consigli per la lettura: Luci a San Siro – Roberto Vecchioni

01 giugno 2009

8.00 – La mamma lo sveglia. “Nicola fai questo, Nicola fai quest’altro…”

“Oh mà non me rompe il cazzo!”. Si gira e si rimette a dormire.

8.05 – La mamma gli lascia il succo di frutta con tanto di cannuccia sul comodino e esce.

9.00 – Telefonata del capo che gli detta il programma della giornata. “Sì sì ho capito…”

Non ha capito niente e si rimette a dormire.

10.30 – Si sveglia. Bestemmia. “Oggi devo studià!”

10.35 – Pugnetta.

10.35.30’’ – Beve il succo di frutta.

10.40 – Sontuosa cagata.

11.00 – Accende il computer. Velocissimo giro su Facebook e Youtube.

11.30 – Controlla la posta.

Email del PD: cancella

Email di Caprini: cancella

Email del Sindaco: sostituiti 3 coppi sul tetto del Comune, inaugurata staccionata a Casemasce finanziata nel ’97, pulita personalmente dall’assessore cagata di piccione caduta tre giorni fa a Piazza Garibaldi.

“mmm interessante, quasi quasi ci faccio un articolo…”

11.45 – Tenta inutilmente di organizzare le prove del gruppo via msn. Rinviate.

12.00 – Esce e prende una copia del Corriere. L’articolo scritto il giorno prima è stato dimezzato. Sparita la notizia breve sul PD. Bestemmia. “Mo chiamo e me incazzo”. Poi rinuncia.

Compra anche una copia del Giornale, tanto per leggere le cazzate della concorrenza. Prende spunti per gli articoli.

Vede in giro una ragazza. Strepitosa. E’ la donna della mia vita.

12.10 – Compra le medicine per la nonna e si fa dare 50 €.

12.20 – Chiama Matteo: “Ah stai a studio?”

Chiama Myriam: “Ah stai a scuola?”

Chiama Nicola: “Ah stavi a dormì?”

12.30 – Giro in piazza. Prende spunti per gli articoli. Intanto controlla la posta sul suo nuovo Blackberry, e già che c’è scrive due stronzate su Facebook.

13.00 – Rientra a casa. Telefonata del capo che cambia il programma dettato la mattina. “Sì, l’articolo è stato pubblicato, andava benissimo…”

13.05 – Apre libri e vocabolario perché alle

13.10 – Rientra la mamma. Bestemmia.

13.30 – Pranzo.

Crostini con patè di fegato. Tagliolini agli scampi. Filetto di maiale al pepe verde. Patate al cartoccio. Gelato.

Esprime apprezzamento mediante fragoroso rutto a tavola. La mamma non gradisce. “Oh mà non me rompe il cazzo.”

14.00 – Va su Tamtam.it “Che cazzate…” Prende spunti per gli articoli.

14.15 – Giro veloce su Sky.

Vede tre film, due video dei Ramones del ’77 e un telefilm americano.

Discorre con Alessandro della crisi della scuola italiana.

Poi vede La liceale nella classe dei ripetenti. Il massimo.

15.00 – Chiama Matteo: “Ah stai a pranzo?”

Chiama Myriam: “ Ah stai a studià?”

Chiama Nicola: “Ah a casa tua adesso dormono tutti?”

15.15 – Pugnetta.

15.18 – Scrive un articolo sull’apertura della piscina ormai imminente e una breve sul Pd che, probabilmente, verrà cassata.

15.30 – Giro su Facebook. Fa tre quiz: “Che nerd sei?”, “Che mercedes devi comprare?” e “Quanto pensano che sei figo le sedicenni?”

Posta il video degli Spurfin’ kings – Shallallallaaaa yeah yeah

Gioca a Colpo di fulmine e conosce una napoletana di 34 anni, fascista e separata con due figli.

16.00 – Zapping velocissimo su Sky. Puntata dei Simpson.

16.30 – Studia. Traduce Puella pulchra est. Si blocca sul paradigma di Mitto.

“Me sa che st’esame lo rinvio…”

16.45 – E’ stanco. Mangia il cioccolatino che gli porta la mamma. Ha ancora fame. “Oh ma famme un panino col salame!”

17.00 – Si allena a Pes per il torneo serale. Studia tutte le finte, le punizioni dal limite, le simulazioni in area.

17.30 – Sfida Alessandro a Pes.

Nicola è concentratissimo e mette in atto tutte le mosse appena imparate.

Alessandro contemporaneamente parla al telefono con la ragazza, guarda un video su Youtube, declama la superiorità del Mac rispetto a Windows e disserta di Hegel.

Alessandro vince 4-0.

Bestemmia. Il torneo serale di Pes è annullato. “Da oggi in poi giocherò a Pes solo con Nicola”, poi si ricorda di aver perso anche con lui e bestemmia nuovamente.

18.00 – Cambia gioco. Sfida Alessandro a tennis.

Nicola suda e chiede l’acqua alla mamma.

Alessandro gioca con una mano mentre parla al telefono con la ragazza, traduce ad orecchio Seneca e chatta in inglese con un australiano.

Alessandro vince due set 6-0; 6-0.

Bestemmia e stacca la spina alla Playstation. “Va a studià Alessà”

18.30 – Accompagna la mamma a fare la spesa.

Accompagna la mamma in farmacia.

Accompagna la mamma in Chiesa.

Accompagna la mamma dappertutto.

19.00 – Giretto defatigante in piazza. Guarda i culi delle liceali. La mamma non gradisce. “Oh mà non me rompe il cazzo.”

Vede una ragazza. Strepitosa. E’ la donna della mia vita.

19.30 – Va un attimo su Facebook. Chatta e posta video.

Poi pubblica “Le mie 5 barche a vela preferite”, “I miei cinque gruppi preferiti tra il ‘61 e il ‘62” e “Cosa guardi in una donna, tette escluse” ma in quest’ultimo caso non riesce ad arrivare a 5.

19.45 – Compra 3 cd su Ebay. Non li paga. Ebay gli cancella l’account.

20.00 – Puntata dei Simpson.

20.30 – Cenetta leggera. Pasta alla carbonara e bistecca alla fiorentina.

21.00 – Chiama Matteo, chiama Nicola e chiama Myriam. “Sì sì ragà esco, ve l’ho sempre detto…”

21.05 – Si deprime e decide di non uscire.

Resta a casa a vedere un film del ’72. Strepitoso.

22.00 – Si stufa e vede Annozero. Critica un po’ il PD, poi trova Santoro troppo di sinistra e spegne.

22.30 – Disserta con Alessandro di due o tre categorie filosofiche a caso, della crisi dei valori e della prossima caduta del capitalismo.

Per fortuna poco dopo passano Sexy camera all’italiana su FX.

23.00 – Decide di uscire. La mamma non gradisce e glielo fa notare. “Oh mà esco non me rompe il cazzo.”

Prende la Mechello-mobile e raggiunge Matteo e Nicola, altri due grandi lavoratori, al circoletto.

23.15 – Gioca a biliardo

Perde nell’ordine contro: Nicola, Matteo, Satana, Peppino, Max, Chiara Pepi e Marco del circoletto, quest’ultimo mentre aveva in mano due hamburger ben cotti e tre saccottini bollenti.

Sfida il jukebox a biliardo e viene sconfitto. Bestemmia.

00.30 – E’ affamato. Mangia una piadina e beve una birra per tenersi leggero.

01.0 0 – “Raga devo anda via che domani devo studia”.

01.05 – “Vabè resto ma poco”

02.05 – Abbandona il circoletto, meritandosi un semplice “Ciao ragà” da Marco.

02.10 – Mangia un cornetto. Inutile anche stasera.

Vede una ragazza. Strepitosa. E’ la donna della mia vita.

02.20 – Torna a casa. “Oh mà dormi non me rompe il cazzo”

02.25 – Pugnetta

02.30 – Si addormenta che “domani devo studia”.